Sardara Sardegna: info, news ed eventi di Sardara (Sardegna Centro-Sud Ovest, Monreale). Cosa vedere, fare, tradizioni, itinerari...

Sardara si trova a metà strada fra Cagliari e Oristano, nel Centro-Sud Ovest della Sardegna e in un punto naturalmente strategico che l'ha resa da sempre meta turistica, e non solo, molto ambita e premiata: nel 2005, infatti, ha ricevuto dal Touring Club Italiano la bandiera arancione (marchio di qualità turistico-ambientale) e nel 2009 la certificazione Herity sulla qualità della gestione del patrimonio culturale.

Sorta sull'imponente zona sacra di Santa Anastasia, le più antiche testimonianze risalgono al XIII-XII secolo a.C., cioè al periodo fenicio-punico, sebbene sia in epoca romana che si trovano le testimonianze più significative come il famoso centro termale Aquae Neapolitanae risalente al II secolo d.C, che ancora oggi la rende famosa in tutta la Nazione.
Infatti la cittadina della subregione storica del Monreale (Campidano di Sanluri) è assai nota principalmente per la presenza delle sue antiche sorgenti termali, la cui composizione chimica è molto vicina a quella delle famose terme di Vichy (comune francese della regione dell'Alvernia). Situate nel mezzo dei boschi di eucalipto, ad appena due chilometri dal centro abitato, queste terme sono da sempre state meta di turisti che approfittano di questo paradiso terrestre per ritrovare la serenità: la vera forza di Sardara risiede, infatti, nella bellezza della natura che la circonda, donandole un’atmosfera da sogno, unica nel suo genere; una vera e propria fuga dalla realtà.

Terra unica dalle molteplici sfaccettature che saprà conquistarvi per la sua naturale bellezza: natura e civiltà, qui, si fondono in un unico essere capace di rendersi attraente a tutti, grazie anche ai numerosi eventi che ne arricchiscono la storia. Per esempio, chi visita Sardara in inverno non può non partecipare alla straordinaria festa del vino nuovo (Sa Festa de Su Binu Nou) che ogni 8 dicembre si svolge nel pieno centro abitato del paese: numerosi stand accolgono i viandanti per offrire loro numerose degustazioni del vino locale artigianale, ancora, oggi come ieri, prodotto rigorosamente in casa, al quale si affiancano anche i prodotti tipici dell’enogastronomia e dell'artigianato locali.

Viottoli acciottolati, tradizionali case campidanesi a corte, eleganti palazzi, antichi portoni con incisioni, ma anche fiori, piante, boschi, opere d'arte e acque termali: questo è ciò che vi aspetta a Sardara insieme a tutte le altre manifestazioni organizzate dalla locale Pro loco che contribuiscono a rendere vivo e vitale il borgo.


Arte, cultura, tradizioni e storia

Su trigu cottu: un'antica tradizione di Sardara[

Tra i riti e le tradizioni di Sardara c'è anche quella del 'su trigu cottu' che ogni anno viene celebrata il 1 gennaio come segno propiziatorio per il nuovo anno appena iniziato.

Scopri di più →
Enogastronomia

Gueffus: i dolci tipici di Sardara

I gueffus sono un dolce tipico di Sardara, ancora oggi preparato secondo le antiche ricette: sconosciuta è la data di nascita di questa prelibatezza alle mandorle.

Scopri di più →
Il territorio

Il Moscato DOC: una particolarità di Sardara

Tra le particolarità di Sardara è possibile trovare i numerosi vigneti che permettono la produzione del Moscato DOC e del Semidano DOC.

Scopri di più →
Partner

Liscia Gian Luca

Liscia Gian Luca
Viale dei Platani - 09030 SARDARA
Tel. 347/4907368

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Sa Batalla: Sardara si prepara per la rievocazione storica

Sabato 15 luglio 2017 e Sabato 22 luglio 2017 a Sardara la Pro Loco partecipa alla rievocazione storica di Sa Batalla, la storica battaglia di Sanluri del 1409.

Scopri di più →
Enogastronomia

Il Semidano di Sardara: un vino esclusivamente sardo

Una delle specialità di Sardara è anche il suo vino bianco: il Semidano DOC è, infatti, prodotto da piccoli grappoli d'uva con maturazione tardiva che gli conferiscono un sapore unico.

Scopri di più →
Enogastronomia

Una eccellenza di Sardara: il carciofo spinoso sardo

Il territorio di Sardara è luogo ideale per la coltivazione di una tipicità, una bontà sarda: il carciofo spinoso di Sardegna DOP, protagonista di molti piatti della tradizione locale.

Scopri di più →
Partner

Azienda Ospedaliera G.Brotzu

Azienda Ospedaliera G. Brotzu
Pl. A.Ricchi, 1 - 09100 CAGLIARI (CA)
Tel. 070/5391

Scopri di più →
Enogastronomia

Agnello con carciofi: uno dei piatti tipici di Sardara

Uno dei piatti della tradizione del grazioso borgo del Monreale, nel Centro Sud-Ovest della Sardegna, che coniuga due tipicità del territorio: il carciofo spinoso sardo e l'agnello. Nel post troverete la ricetta.

Scopri di più →
Il territorio

Cosa vedere e cosa fare a Sardara

Una vacanza, una visita a Sardara ha molto da offrire, sia al "semplice" turista che ad "appassionati": antiche terme romane, siti nuragici e graziose chiese tra la pianura del Campidano e il colle del Monreale. E tra buon mangiare e buon bere...

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e storia

L'area archeologica e pozzo sacro di Sant'Anastasia di Sardara

Nella parte più in alto del borgo nel Centro-Sud Ovest della Sardegna si trova il meraviglioso pozzo sacro di Sant'Anastasia, nell'omonimo sito archeologico. Il tempio nuragico fino al 1913 si trovava all'interno della chiesa lì vicino.

Scopri di più →
Partner

Dott. Davide Mura Odontoiatra

Dott. Davide Mura Odontoiatra
Via Oristano, 179/B - 09030 SARDARA (VS)
Tel. 070/9386037

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Rassegna dei Gruppi Folk del Medio Campidano 2016

In occasione della Festa e Processione di Santa Mariaquas 2016 di Sardara si terrà l'undicesima Rassegna dei Gruppi Folk del Medio Campidano: saranno in 23 a sfilare sabato 17 settembre alle ore 17:00.

Scopri di più →